venerdì 29 gennaio 2016

Restyling improbabile.



Buongiorno,
 buon anno,
 buon tutto quello che ho tralasciato in questo mese di assenza.

Giustificata però!!!

Allora..... è molto tempo che non aggiorno questa pagina, in parte per svogliatezza, in parte per non riproporre lavori già visti e rivisti, in parte perché sono stata molto impegnata a rivedere o meglio rifare il look alla cucina dell'appartamento piccolo.

La casa che abbiamo restaurato era talmente grande che avevamo deciso di dividerla in due appartamenti, uno per noi e uno più piccolo per i suoceri, per gli amici in visita, per affittare.
Fatto sta che, vista la latitanza di amici e parenti, decidemmo di affittarlo.
Gli inquilini sono usciti a dicembre e la sorpresa è stata poco piacevole, nonostante siano state persone più che a modo.
Ma si sa....nessuno è perfetto e qualche disastro bisogna preventivarlo!!!

Iniziamo da qui!!!


Questo è quanto ho trovato dopo aver tolto il "Copri divano" sapientemente messo per nascondere il misfatto. Premetto che ODIO i copri divani, i foulard e tutto quanto serve a nascondere delle schifezze,.... quindi operazione numero uno: Coprimisfatti subito nell'indifferenziata!!!

  
Più guardavo e più mi saliva la carogna!!!!
E' vero che è un divano da quattro soldi.... IKEA,... ciò non toglie che la carogna diventava ogni giorno più feroce.... urgeva soluzione.
Dopo la mia esternazione a bruciarlo sul posto, il country-marito, con carta di credito alla mano, propone acquisto immediato di un nuovo divano nella speranza di spegnere questo incendio che si sta propagando da me a tutta la casa!!!
Comprare un divano??????
Soluzione ultima! Non se ne parla!!!
Come una pazza furiosa trascorro ore e ore in internet per cercare una soluzione alla mia portata,
Non trovo soluzioni che accontentino le mie esigenze,.... tante idee ma pochi fatti!!!
Decido di coloralo io,.... propongo l'idea al santo marito, che accetta senza battere ciglio, nella speranza che mi dia una calmata e con la consapevolezza che un eventuale fallimento dell'impresa corrisponderebbe ad un elevamento al quadrato della carogna.

Mi metto al lavoro full immersion..... devo trovare una vernice adatta che non indurisca il tessuto.
Tanto provo, tanto mischio, mescolo, imbratto, inveisco... 
che all'alba del settimo giorno nasce lei....


La mia Countrypaint che attacca su tutto senza bisogno di carteggiare!!!!
Legno, melaminico, muro, ferro, tessuto.... ho dato pennellate su tutto quello che avevo a disposizione... E' la mia miscela.... è la mia vittoria su tutti i materiali, è la soddisfazione di giorni e giorni di prove, fallimenti e notti in bianco.

Ed ora vi presento il divano:


Le foto non sono il massimo purtroppo... ma la luce è quella che è,


La stanza è in ombra e le foto le ho scattate con il flash, le ombre che si vedono in realtà non ci sono, il colore è molto omogeneo e la finitura sembra in finta pelle, 
ora è idrorepellente, immune da liquidi di vario genere.... prova superata!!!


E' stata una faticaccia!!!! 
Ma la soddisfazione di aver vinto sulle macchie e sul detersivo di cui erano impregnate è talmente tanta che ho deciso di rivedere tutta la cucina!!!! Per la gioia immensa del country-marito che grazie alla mia vernice miracolosa mi avrà fuori dai piedi per un bel po' di tempo!!!

A breve vi aggiornerò sui lavori in corso!!!

Manola






2 commenti:

  1. Ciao Manola! Sono contenta di rileggerti..e poi...ma sei geniale, fantastica, è diventato uno spettacolo quel tuo divanetto malconcio! Di questa pittura miracolosa non si può avere la "ricetta"?

    Una abbraccio
    Sy

    RispondiElimina
  2. Manola, sei un genio indiscusso!!!

    RispondiElimina